L'IEEE Photonics Italy Chapter brilla di una nuova luce

Condividi su      
 E. Baldanzi    30-01-2024     Leggi in PDF

Antigone Marino è la nuova Presidente di IEEE Photonics Society Italy Chapter. La Photonics Society, con le sue 62 sezioni locali sparse per il mondo, è una società dell'Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) che vede quasi 10000 membri. Tra le sue finalità quella di promuovere lo studio, lo sviluppo e l'applicazione della tecnologia fotonica mettendo insieme il mondo accademico e della ricerca con quello industriale, con particolare attenzione verso le piccole imprese e startup.

Ricercatrice presso l'Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti (ISASI) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), la nuova Presidente è anche membro del Consiglio di Presidenza della Società italiana di Fisica (SIF) e si occupa di caratterizzazione ottica di materiali e ottica quantistica. Collabora con il Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e vede nel suo curriculum prestigiosi riconoscimenti come, per esempio, l'Achievement Award 2017 della European Physical Society (EPS) e la nomina ad Ambasciatrice di OPTICA (ex OSA) nel 2016.

L'esperienza maturata e il brillante percorso professionale le consentono oggi di investire su una visione in grado di far brillare il Chapter italiano e di posizionarlo sotto una nuova ottica. Elemento determinante della sua visione è la parola "connessione", tra argomenti di ricerca ma non solo, anche tra attori del mondo accademico, industriale e associazioni di settore. "L'Italia vanta una Scuola di Fotonica consolidata, con una lunga tradizione che guarda al futuro", afferma la nuova Presidente, aggiungendo che "forti di questa esperienza e professionalità occorre guardare anche oltre i confini della nostra nazione per farsi conoscere e generare una mappa interconnessa".

Una visione ampia che partendo dai caratteri identitari della fotonica, una disciplina in grado di abbracciare molteplici ambiti del sapere e di guardare oltre i propri confini, alza lo sguardo verso nuove collaborazioni tra associazioni di categoria, stakeholder e ambiti di studio, puntando a un dialogo tra comunità scientifica e società. "Il 50% delle attività dell'IEEE Photonics Society Italy Chapter sono rivolte alla ricerca scientifica e al suo networking con seminari workshop, scuole, pubblicazioni e attività editoriali", continua la Presidente, "il 25% sono iniziative per il professional development con seminari sulle soft skill in occasione di conferenze IEEE, premi di dottorato e molto altro. Il 25% sono progetti di divulgazione con seminari nelle scuole con exhibit e attività interattive".

In un'organizzazione con più di 25 anni di storia la nuova linea della Presidente già si intravede e può contare su un gruppo di lavoro esperto e coeso in grado di generare esperienze internazionali interconnesse per una crescita comune.


Elisabetta Baldanzi – Fisica dell'Istituto Nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR INO) a Firenze e docente dell'Università degli studi di Firenze nel Corso di Laurea in Ottica e Optometria su temi di fisica e psicofisica della visione, è responsabile per la comunicazione del CNR INO coordina e segue progetti per diffondere la cultura scientifica e i risultati della ricerca in collaborazione con enti e istituzioni a livello nazionale e internazionale.