Ultime notizie dal Consiglio Universitario Nazionale

Condividi su      
P. Rossi   22-04-2015    Leggi in PDF

Il Consiglio Universitario Nazionale (CUN), in vista della riattivazione delle procedure di abilitazione nazionale, ha messo mano a un riassetto dei Settori Concorsuali. Tale riassetto, su precisa richiesta del MIUR, dovrà rispettare alcuni vincoli, tra cui in particolare l'attribuzione di ciascun settore scientifico disciplinare (SSD), ovunque possibile, a un solo settore concorsuale (SC). Questo anche al fine di assicurare la presenza nelle commissioni di almeno un rappresentante per ogni SSD, attualmente garantita solo agli SSD presenti con almeno dieci ordinari nell'SC.

Il Comitato di Fisica ha dovuto quindi affrontare diversi problemi, derivanti dal mancato raccordo tra SSD e SC venutosi a determinare in seguito all'applicazione della Legge 240.

Per alcuni casi di doppia afferenza dell'SSD all'SC (FIS/01 e FIS/03) non è stato possibile trovare una soluzione, che è quindi stata rinviata al momento in cui ci sarà un vero e proprio riassetto degli SSD, atteso ormai da 10 anni. Anche nel caso di FIS/04, la cui parte teorica (7 ordinari) è decisamente minoritaria in 02/A2, non è per ora emersa una soluzione praticabile, in quanto 02/A1 ha declaratoria e composizione nettamente sperimentali.

In altri casi sono stati invece individuati e suggeriti al MIUR alcuni possibili interventi, forse non del tutto condivisibili culturalmente, ma resi pressoché inevitabili dalla situazione normativa (e di fatto) che si è venuta a creare.

I colleghi di FIS/02 che avevano a suo tempo optato per l'afferenza a 02/B2 (Fisica teorica della materia), nel quale è largamente maggioritaria la componente che appartiene a FIS/03, dovranno ora necessariamente afferire a 02/A2. Gli ordinari (6 in totale) coinvolti in quest'operazione potranno così recuperare la possibilità di far parte delle commissioni di abilitazione, che avevano di fatto perduto per effetto delle nuove norme.

I colleghi di FIS/08, che erano divisi tra 02/A2 e 02/B2, dovranno riaggregarsi in un solo settore concorsuale, ed è sembrato quindi opportuno cogliere l'occasione per porre rimedio a un'incongruenza, derivante dalla norma, che permette di partecipare a tutti i concorsi del macrosettore nel quale si possiede almeno un'abilitazione.

Sarà quindi soppresso l'SC 02/B3 e contestualmente sarà creato un nuovo macrosettore, contenente il solo SC 02/D1 (Fisica Applicata, Didattica e Storia della Fisica), che a sua volta raggrupperà i due SSD FIS/07 e FIS/08. Malgrado questo intervento, i colleghi di FIS/08 (3 ordinari) difficilmente potranno far parte delle commissioni a causa del loro numero limitato; spetterà quindi ai colleghi commissari di FIS/07 esaminare le relative richieste di abilitazione, adottando necessariamente criteri differenziati.

In relazione a queste operazioni resta inteso che i docenti che preferissero restare nell'SC cui cui attualmente appartengono potranno comunque richiedere il cambio di SSD, e il CUN valuterà rapidamente (e positivamente) le richieste in tal senso.

Quando poi (sperabilmente in tempi brevi) sarà possibile procedere alla ridefinizione degli SSD, con le auspicate ricadute anche sul fronte didattico, sarà cura del Comitato di Fisica aprire un'ampia consultazione, al fine di giungere a una soluzione organica e per quanto possibile condivisa dall'intera comunità dei fisici.

comments powered by Disqus