Galileo Ferraris Award, un premio per far conoscere la metrologia

Condividi su      
M. L. Rastello   17-12-2015    Leggi in PDF

Il Galileo Ferraris Award 2015 a Alain Aspect

La consegna del Premio Galileo Ferraris a William D. Phillips, in occasione dell'80o anniversario dell'Istituto il 5 dicembre 2014. Da sinistra, nella foto: M. Inguscio, L. Cifarelli e W.D. Phillips.

Nell'ambito delle celebrazioni per l'Anno Internazionale della Luce, l'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) ha recentemente assegnato il Galileo Ferraris Award ad Alain Aspect, "for pioneering the physics of entanglement, opening the way to a vast range of applications in quantum metrology and other quantum technologies".

Il riconoscimento è conferito dall'INRIM agli scienziati le cui ricerche hanno contribuito anche allo sviluppo della metrologia. Prestigioso il palmares del Premio, che è stato assegnato a veri giganti della Fisica.

Il Galileo Ferraris Award è stato attribuito per la prima volta nel 2012 a Theodor W. Hänsch, Premio Nobel per la Fisica nel 2005, "for his seminal contribution to the high resolution laser atomic spectroscopy and the development of the optical frequency comb".

L'anno successivo l’Award è stato assegnato al Premio Nobel per la Fisica 1985 Klaus von Klitzing "for his fundamental contribution to quantum physics and metrology", al Premio Nobel per la Fisica 2001 Wolfgang Ketterle "for his fundamental experiments which unveiled the superfluid behavior of ultracold fermionic gases", e a Christophe Salomon "for his pioneering contribution in the metrological use of cold atoms on Earth and in space".

Infine, nel 2014, per celebrare l'80° anniversario della nascita della metrologia nazionale a Torino, alla presenza di delegati provenienti dagli Istituti Metrologici di tutti i paesi del mondo sono stati insigniti del Galileo Ferraris Award rispettivamente David Wineland (Premio Nobel per la Fisica 2012) "for the development of single ion laser-cooled frequency standards based on the quantum information exchange" e William D. Phillips (Premio Nobel per la Fisica 1997, in foto durante la consegna del premio), "for his seminal contribution to atom laser-cooling technique and to the development of Bose-Einstein condensates".

L'evento è parte del programma organizzato dall'INRIM per avvicinare il grande pubblico alla metrologia attraverso l'incontro con i protagonisti della scienza internazionale, con l'obbiettivo di far conoscere e apprezzare le ricerche nell'ambito della scienza delle misure.


In homepage: Sistemi laser utilizzati per la generazione di stati quantistici a singolo fotone per la metrologia e la comunicazione quantistica.
Credits: Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM).


comments powered by Disqus