I Laboratori Nazionali del Sud dell’INFN compiono 40 anni

S. Pirrone   30-05-2016    Leggi in PDF

Il 20 maggio scorso si sono celebrati a Catania i 40 anni dei Laboratori Nazionali del Sud (LNS) dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Nell’aprile del 1976 si firmava infatti la "Convenzione tra l'INFN, il Centro Siciliano di Fisica Nucleare e Struttura della Materia di Catania (CSFNSM) e l'Università degli Studi di Catania per l'istituzione del Laboratorio Nucleare del Sud a Catania" che diede il via alle attività di realizzazione. Presso i Laboratori lavorano oggi circa 200 persone che svolgono attività di ricerca fondamentale nel campo della fisica degli acceleratori, della fisica nucleare, della fisica astroparticellare e delle applicazioni per la medicina, i beni culturali, la biologia e ambiente.

La manifestazione (trasmessa anche in streaming) si è tenuta presso la Sala Conferenze dei Laboratori, con un denso programma di interventi. Moltissimi i partecipanti: in particolare erano presenti il Rettore dell’Università di Catania Prof. Giacomo Pignataro, il Presidente dell'INFN Prof. Fernando Ferroni, che è intervenuto in apertura e conclusione della manifestazione, la Giunta INFN e molti Direttori delle Sezioni e Laboratori INFN.

Il Direttore dei LNS Dr. Giacomo Cuttone ha presentato le attività presenti e future dei Laboratori, sia quelle riguardanti la ricerca fondamentale che quelle dedicate alle applicazioni, sottolineandone anche l'importante coinvolgimento in grandi progetti internazionali.

Ospite d'onore il Prof. Antonino Zichichi, che nella sua relazione dal titolo "Il Futuro dei Laboratori Nazionali del Sud è nel New Manhattan Project (NMP)", ha ricordato alcuni importanti fatti che condussero alla realizzazione dei Laboratori, da lui caldeggiati e sostenuti, in particolare nel periodo in cui fu Presidente dell’INFN.

Nel corso della manifestazione è stato anche proiettato un video, preparato per l'occasione, nel quale alcuni dei protagonisti di allora sino agli ultimi Direttori dei LNS ne hanno ripercorso la storia a partire dalla loro ideazione e approvazione fino alla loro realizzazione e sviluppo. Per completare la celebrazione di questa ricorrenza, non potevano mancare uno speciale annullo filatelico e una cartolina dedicata.

Auguri ai Laboratori Nazionali del Sud!

comments powered by Disqus