I premi internazionali della SIF

Condividi su      
L. Cifarelli   27-09-2016    Leggi in PDF

La Società Italiana di Fisica ha istituito due premi internazionali, in collaborazione con le sue omonime Società britannica e francese.

Il Premio Giuseppe Occhialini è stato congiuntamente istituito dalla Società Italiana di Fisica (SIF) e dalla Società di Fisica del Regno Unito (IOP – Institute of Physics) nel 2007, in occasione del centenario della nascita di Occhialini, allo scopo di commemorare la figura dell’insigne scienziato e di consolidare le relazioni tra le due Società. Il premio è annuale e viene alternativamente conferito da una delle due società a un fisico selezionato a partire da una lista di candidati proposti dall’altra.

I premi internazionali della SIF

La vincitrice dell'edizione 2016 del Premio Occhialini SIF-IOP – scelta dall'Award Committee   dell'IOP a partire da una rosa di candidati sottoposta dal Consiglio di Presidenza della SIF – è la Prof.ssa Carla Andreani, del Dipartimento di Fisica dell'Università di Roma Tor Vergata:

"Per i suoi notevoli contributi alle tecniche e metodi sperimentali nel campo della spettroscopia neutronica e il per suo instancabile impegno a favore della collaborazione anglo-italiana nella scienza dei neutroni"

Per onorare il legame tra Vito Volterra e Jacques Friedel e il loro straordinario talento nella fisica, la Società Italiana di Fisica (SIF) e la Société Française de Physique (SFP) bandiscono per la prima volta quest'anno un premio per un fisico attivo nella collaborazione italo-francese, in riconoscimento di risultati rilevanti del suo lavoro di ricerca in fisica. Il premio viene congiuntamente istituito dalle due Società allo scopo di commemorare le figure dei due famosi scienziati, accomunati da alcuni aspetti delle loro ricerche, e di rinforzare i rapporti tra le due Società. Il premio sarà conferito annualmente e sarà alternativamente bandito dall'una o dall'altra Società.

I premi internazionali della SIF

Il vincitore della prima edizione 2016 del Premio Friedel-Volterra SIF-SFP – selezionato dall'Award Committee   della SFP a partire da una rosa di candidati sottoposta dal Consiglio di Presidenza della SIF – è il Prof. Gabriele Veneziano, del CERN, Ginevra, Svizzera e Collège de France, Parigi, Francia:

"Per aver contribuito alla nascita della teoria delle stringhe e per aver aperto la strada alle sue applicazioni alla cosmologia primordiale, il Big Bang, e alla questione dell'origine del tempo."



The international SIF prizes

The Italian Physical Society has established two international awards, in collaboration with its homonym British and French Societies.

The Giuseppe Occhialini Prize has been established jointly by the Italian Physical Society (SIF) and the Institute of Physics (IOP) in 2007, on the occasion of the centenary of the birth of Giuseppe Occhialini with the aim to honour his memory as well as to strengthen the relationships between the two Societies. The prize is announced on an annual basis alternatively by one of the two Societies to award a physicist selected from a list of candidates proposed by the other Society.

The winner of the 2016 edition of the SIF-IOP Occhialini Prize – selected by the Award Committee of IOP from a range of candidates submitted by the SIF Council – is Prof. Carla Andreani from the Physics Department of the University of Roma Tor Vergata, Italy:

"For her outstanding contributions to novel experimental techniques and methods in neutron spectroscopy and her tireless commitment to fostering the British-Italian collaboration
in neutron science".

To honor the link between Vito Volterra and Jacques Friedel and their extraordinary talent in physics, the Italian Physical Society (SIF) and the Société Française de Physique (SFP) have awarded for the first time this year a prize for a physicist involved in the promotion of the Italian-French collaboration, in recognition of distinguished work in physics research. The prize is jointly established by the two Societies with the aim to commemorate the two eminent scientists, sharing common interests in some of their research activities, as well as to tighten the connection between the two Societies. The prize will be awarded on an annual basis and will be alternatively announced by the SIF and SFP, respectively.

The winner of the first edition 2016 of the Friedel-Volterra Prize – selected by the Award Committee of SFP from a range of candidates submitted by the SIF Council – is Prof. Gabriele Veneziano, from CERN, Geneva, Switzerland and Collège de France, Paris, France:

"For having been at the origin of string theory and for having pioneered its applications to primordial cosmology, the Big Bang, and to the issue of the beginning of time."

comments powered by Disqus