Content Sharing: un nuovo servizio del gruppo Springer-Nature

Condividi su      
A. Oleandri   28-10-2016    Leggi in PDF
© PureSolution / Shutterstock.com

Il gruppo Springer-Nature ha recentemente annunciato l’estensione di un nuovo servizio per gli autori a tutte le riviste del proprio portfolio, ivi incluse quelle pubblicate in partenariato, e quindi anche tutte le sezioni dell’European Physical Journal (EPJ).

"Content sharing", è questo il nome del nuovo servizio, fornirà agli autori dei link condivisibili alle versioni in modalità di sola lettura dei loro contributi pubblicati.

Oltre alla versione PDF del testo completo, il sistema permette anche l'accesso all'"Enhanced PDF format", una versione avanzata del testo che consente l’hyperlink diretto a figure e citazioni, la possibilità di fare annotazioni personali, l’accesso all’eventuale materiale supplementare con un solo click e la consultazione delle metriche avanzate dell’articolo.

I link possono essere pubblicizzati e diffusi con ogni modalità anche attraverso i social network, o altri siti ad alto utilizzo, repository istituzionali, pagine web degli autori, etc. Nel caso in cui gli articoli siano già publicati in open access, il fruitore potrà non solo leggere ma anche scaricare, stampare e salvare il PDF o vederlo in modalità HTML, cioè il content sharing è addizionale rispetto a preesistenti funzionalità di open access. Analogamente, gli abbonati manterrano tutte le opzioni a essi garantite anche accedendo all’articolo attraverso questi link condivisi.

Gli autori sono incoraggiati, indipendentemente dalla modalità di distribuzione della rivista scelta (per abbonamento, ibrida o open access), a inviare i link dei propri lavori ad autori , colleghi, referee e a diffonderli attraverso tutti i canali a loro disposizione, garantendosi così la maggior visibilità e impatto del loro lavoro.

Una ragione in più per mandare i vostri migliori articoli all’European Physical Journal.

comments powered by Disqus