Da entrambi i lati dell'Atlantico

Condividi su      
L. Cifarelli   24-11-2016    Leggi in PDF

Si è appena svolta la riunione del Committee on International Scientific Affairs   (CISA) dell'American Physical Society   (APS), di cui faccio parte. Questo Comitato si riunisce due volte all'anno, in maggio e in ottobre, nella bellissima Washington DC.

Il Comitato comprende diversi membri in rappresentanza di varie regioni del mondo che riferiscono su: Africa, India / Sri Lanka, Europa, Medio Oriente, Cina / Asia, Brasile / America Latina, Russia, Ucraina, Cuba, ecc., e membri del Forum on International Physics   (FIP) dell'APS.

Il Comitato dibatte su come promuovere la fisica e la cultura fisica in vari Paesi tramite la cooperazione internazionale, e su come sviluppare l'impatto dell'APS, che comprende un terzo circa di membri stranieri, e delle sue prestigiose pubblicazioni scientifiche in tutto il mondo.

I legami dell'APS con l'Europa, con l'EPS (European Physical Society), con l'IOP (Institute of Physics), con la DPG (Deutsche Physikalische Gesellschaft) e con la SIF sono ben saldi. La SIF partecipa con queste società ad azioni mirate su problematiche condivise: sulla valutazione della ricerca, sull'importanza del finanziamento della ricerca, sul ruolo degli insegnanti, sulle questioni di genere, sul sostegno ai giovani, sull'Open Access dell'editoria scientifica, sulla diffusione della cultura scientifica, ecc.

L'EPS e la SIF contribuiscono anche, su proposta dell'APS e insieme all'APS, al SESAME Travel Award Program. Si tratta di un programma il cui scopo è quello di facilitare la partecipazione degli scienziati mediorientali alle attività del nuovo laboratorio di luce di sincrotrone costruito in Giordania, la cui messa in funzione è imminente.

L'EPS e l'APS hanno inoltre dato vita a speciali iniziative comuni, prima fra tutte quella dei Joint APS-EPS Historic Sites: il primo è stato inaugurato nel 2015 a Berna, il secondo quest'anno a Princeton, entrambi in onore di Albert Einstein.

Sempre nel 2015, questa volta frutto della diretta collaborazione dell'APS con la SIF, è stata organizzata una speciale Panel Discussion su "The Need for International World Infrastructures", nel quadro del workshop su "Future Research Infrastructures: Challenges and Opportunities" della Scuola Enrico Fermi di Varenna. Ciò ha dato il via nel 2016 all'iniziativa "Roundtable Series: US Participation in Large-Scale International Collaborations", che fa capo al CISA e al PPC (Physics Policy Committee) dell'APS, con il coinvolgimento della SIF e dell'EPS.

La mostra su Enrico Fermi, organizzata in Italia (a Genova e Bologna) a cavallo tra il 2015 e il 2016 dal Centro Fermi e dalla SIF, ha potuto usufruire di una notevole collaborazione con i colleghi di Argonne, Los Alamos e Chicago, grazie agli ottimi rapporti APS-SIF. Tra l'altro, nel 2017 sono previste le celebrazioni del 50° anniversario del Fermilab a Chicago, che forniranno nuove opportunità di interazione tra le due società.

L'APS ritiene di estrema importanza il ruolo che – come società e publisher – sarebbe in grado di svolgere nei confronti della comunità scientifica internazionale. Dalle comuni strategie, da entrambi i lati dell'Atlantico, la società americana e quelle europee potranno trarre reciproca ispirazione.


Luisa Cifarelli
Presidente SIF


From both sides of the Atlantic

The meeting of the Committee on International Scientific Affairs (CISA) of the American Physical Society   (APS), to which I belong, has just taken place. This Committee meets twice a year, in May and October, in the beautiful Washington DC.

The Committee includes several members representing various regions of the world who report on: Africa, India / Sri Lanka, Europe, Middle East, China / Asia, Brazil / Latin America, Russia, Ukraine, Cuba, etc., and members of the APS Forum on International Physics (FIP).

The Committee debates on how to promote physics and physical culture in various Countries through international cooperation, and how to develop the impact of the APS, which includes about one third of foreign members, and its prestigious scientific publications worldwide.

The links of the APS with Europe, with the EPS (European Physical Society), the IOP (Institute of Physics), the DPG (Deutsche Physikalische Gesellschaft) and the SIF are firm. The SIF participates with these societies to targeted actions on shared challenges: on research assessment, on the importance of research funding, on the role of teachers, on gender issues, on the support to young people, on Open Access scientific publishing, on the dissemination of scientific culture, etc.

The EPS and SIF also contribute, upon the proposal by the APS and together with the APS, to the SESAME Travel Award Program. It is a program whose purpose is to facilitate the participation of Middle Eastern scientists in the activities of the new synchrotron radiation laboratory built in Jordan, that will be shortly turned on.

The EPS and APS have also triggered special common initiatives, most notably that of the Joint APS-EPS Historic Sites: the first was inaugurated in 2015 in Bern, the second this year in Princeton, both in honour of Albert Einstein.

Also in 2015, this time the result of the direct collaboration of the APS with the SIF, a special Panel Discussion on "The Need for International World Infrastructures" was organized in the framework of the workshop on "Future Research Infrastructures: Challenges And Opportunities" of the Enrico Fermi School in Varenna, Italy. This kicked off in 2016 the initiative "Roundtable Series: US Participation in Large-Scale International Collaborations", headed by the CISA and PPC (Physics Policy Committee) of the APS, with the involvement of the SIF and EPS.

The exhibition on Enrico Fermi, organized in Italy (Genoa and Bologna) at the turn of 2015 and 2016 by the Centro Fermi and the SIF, could profit of a remarkable collaboration with colleagues from Argonne, Los Alamos and Chicago, thanks to the excellent APS-SIF relationships. Incidentally, in 2017 celebrations are foreseen for the 50th anniversary of Fermilab in Chicago, which will provide new opportunities of interaction between the two societies.

The APS considers of extreme importance the role that – as a learned society and publisher – it would be able to play in respect of the international scientific community. From common strategies, from both sides of the Atlantic, the American society and the European ones will be able to draw mutual inspiration.


Luisa Cifarelli
SIF President

comments powered by Disqus