Costruire l'Internet del futuro

F. Noferini   31-01-2017    Leggi in PDF

Nell'ambito del progetto Horizon 2020 è stata recentemente lanciata l'iniziativa Next Generation Internet (NGI) per aprire una discussione a livello europeo sull'evoluzione di Internet nel prossimo futuro.

Oggi Internet è la chiave per un gran numero di attività umane, un vero creatore di valore che rimodella i comportamenti economici e sociali. Questa tendenza è irreversibile e nei prossimi 10 anni Internet sarà un motore ancora più indispensabile per l'attività socio-economica in tutto il mondo. Lo scopo dell'iniziativa è di definire, attraverso progetti specifici, una roadmap per costruire l'Internet del futuro secondo criteri condivisi, che riflettano i valori sociali ed etici europei. Secondo questa immagine l'Internet del futuro dovrebbe fornire servizi migliori, open source e inter-operabili fra loro. Uno degli scopi principali è quello di ampliare il coinvolgimento dei soggetti che ne determinano l'indirizzo (ora limitato a pochi attori influenti) favorendo maggiormente la presenza dell'industria dell'Unione Europea nella Internet economy.

Attraverso una piattaforma online e una consultazione aperta lanciata nell'autunno del 2016 sono stati invitati alla discussione i molti soggetti coinvolti nel cambiamento. La consultazione si è conclusa il 9 gennaio scorso con un invito a presentare progetti (obiettivo ICT-41). Il termine per la presentazione dei progetti è fissato per il 25 aprile 2017 con un budget di 2 milioni di euro. I progetti avranno come scopo quello di definire nei prossimi due anni le modalità di lavoro della comunità secondo tre linee principali: 1. identificazione dei temi di ricerca; 2. costruzione di un processo di consultazione continuo e dinamico; 3. creazione di un ecosistema di soggetti interessati per selezionare i migliori ricercatori nell'attività del NGI (mondo accademico, della ricerca, high-tech start-up , società civile).

Scopri di più
comments powered by Disqus