Norma UNI per Fisici Professionisti: ora a noi la parola finale

S. Croci   31-01-2017    Leggi in PDF
Credit: PONYS, Naples Physics Students

È con gli ultimi passi verso la conclusione dell'iter che porterà alla pubblicazione della norma dell'Ente Italiano di Normazione (UNI), relativa alle attività professionali non regolamentate e dal titolo "Fisico Professionista - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza", che inizia questo 2017. Un lungo lavoro, questo di stesura di progetto di norma per i laureati in Fisica, iniziato a ottobre 2013 e svolto dal Gruppo di Lavoro UNI a cui ha partecipato anche la Società Italiana di Fisica.

Il progetto presentato definisce i requisiti relativi all'attività professionale del Fisico Professionista, ossia della figura che svolge attività di ricerca, consulenza, formazione e aggiornamento nell'ambito delle discipline fisiche e delle loro applicazioni. Questa figura è articolata in due livelli: Fisico Professionista Magistrale (FPM) e Fisico Professionista Junior (FPJ), corrispondenti ai due livelli del titolo di studio (Laurea Magistrale e Laurea).

Per il più alto dei due livelli (Fisico Professionista Magistrale), sono stati individuati quattro differenti profili specialistici:

1. Fisica per l’innovazione nella produzione di beni e servizi
2. Fisica per Risorse naturali, Terra e Spazio
3. Fisica per Ambiente, Territorio e Beni culturali
4. Fisica per Medicina e Biologia.

I profili specialistici sono definiti separatamente, benché essi non siano separabili in senso assoluto o incompatibili tra loro.

Ora il progetto, dopo varie battute d'arresto, si trova al suo momento di verifica pubblica, denominata Inchiesta Pubblica Finale. L'inchiesta pubblica è una fase fondamentale del processo di stesura delle norme: il progetto elaborato e approvato dall'organo tecnico competente viene infatti messo a disposizione di tutti gli operatori al fine di raccogliere i commenti e ottenere il consenso più allargato possibile. Con l'inchiesta pubblica viene offerta a tutti i potenziali interessati la possibilità di esprimere i propri commenti sui contenuti del progetto, prima che questo diventi una norma.

Nel momento in cui si giunge a una versione consolidata del progetto di norma, confermata dall'inchiesta pubblica o integrata con le osservazioni raccolte e valutate positivamente, il documento viene sottoposto ad approvazione della Commissione Centrale Tecnica. A seguito di questa approvazione e votazione avviene la pubblicazione ratificata dal presidente dell'UNI.

L'inchiesta pubblica finale, per il progetto di norma sul Fisico Professionista, iniziata il 6 dicembre, terminerà il 3 febbraio 2017. Sino a tale data il progetto resterà a disposizione sul sito, aperto ai commenti di chiunque sia interessato.


Simonetta Croci
Consigliere SIF


comments powered by Disqus