Grandi accoglienze a Trento per il Congresso della SIF

M. Rinaldi   31-05-2017    Leggi in PDF
Credits: Archivio MUSE, foto Hufton&Crow

Il 103° Congresso della SIF si terrà a Trento dall'11 al 15 settembre 2017. In occasione di questo evento, il comitato organizzatore locale sta preparando un ricco programma di iniziative, tutte a ingresso gratuito, dedicate ai congressisti, agli studenti e alla cittadinanza.

La serie di eventi inizierà lunedì 11 con lo spettacolo pomeridiano "Emozionare con la Scienza". In scena, al Teatro Sociale, ci saranno i partecipanti all'omonimo corso di laboratorio rivolto agli studenti della laurea triennale in fisica e matematica e curato dal Prof. A. Brunello presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento durante la primavera del 2017. Ogni relatore avrà 7 minuti per raccontare un tema scientifico a sua scelta, scandagliando la connessione fortissima tra la scienza e le questioni della nostra esistenza. Alla sera, nello stesso teatro, seguirà lo spettacolo "Uno spazio quantistico" con la partecipazione di giornalisti scientifici, di musicisti e del Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) Prof. R. Battiston.

Martedì 12 sarà inaugurata la mostra interattiva "I giocattoli e la scienza" presso il Liceo Classico "G. Prati". L'esposizione è costituita da oggetti divertenti, per la maggior parte giocattoli, di proprietà del Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento. Si potranno osservare decine di unità espositive, che mostrano aspetti paradossali e interessanti della fisica. Il martedì sera è dedicato al cinema con "Science on Screen", presso il cinema Astra. Si avrà la possibilità di dialogare con esperti, fisici e non, sulle tematiche riguardanti tre film, proiettati nelle tre sale in prima serata, in cui la fisica è uno dei protagonisti.

La serata di mercoledì 13 sarà dedicata a "Physics 2night", una serie di incontri informali e in modalità interattiva su varie aree della fisica tenute dai nostri giovani ricercatori in alcuni locali del centro della città. Verrà realizzato un percorso scientifico tra questi locali e chi lo concluderà riceverà un premio.

Giovedì 14 mattina, presso la Fondazione Bruno Kessler, si parlerà di carriere femminili nel mondo accademico e non solo, in una tavola rotonda che vedrà il confronto tra esperte di parità di genere, figure istituzionali e protagoniste della scienza, dell'istruzione e dell'industria italiana. In serata si terrà presso il MUSE l'evento "Particelle", ovvero sei frammenti di fisica illustrati attraverso racconti, fatti e narrazioni che si intrecciano alle storie personali di chi la fisica la fa tutti i giorni, accompagnati dal vivo dalla musica dei Minipolifonici e da brevi filmati. I narratori saranno scelti e coadiuvati da uno staff professionale tra coloro che si candideranno compilando e inviando al comitato organizzatore, entro il 15 giugno, un modulo predisposto per l'occasione (reperibile al link a fondo pagina).

La serie di eventi collaterali si concluderà venerdì 15 con il "Job Fair", che sarà un'occasione unica di incontro tra aziende e studenti, laureati, dottori e ricercatori di fisica. Per quest'evento si chiede agli interessati di registrarsi in modo da organizzare appuntamenti individuali.

Scopri di più
comments powered by Disqus