Il Giornale di Fisica si rinnova

B. Ancarani, A. Oleandri   22-12-2017    Leggi in PDF

A sessant'anni dalla sua prima uscita avvenuta nel 1957, sotto la Presidenza di Giovanni Polvani, il Giornale di Fisica si rinnova. Per anni ha costituito un riferimento per gli insegnanti delle scuole secondarie tecniche e industriali, fornendo aggiornamenti sulle più recenti ricerche in tutti i campi della fisica, sui più moderni metodi didattici e sulle nuove tecniche di insegnamento.

Lo scopo di questo rilancio è quello di incrementare l'utenza con particolare riguardo ai giovani, fornendo loro un valido sussidio didattico coadiuvato anche da supporti multimediali.

Per implementare e sviluppare tematiche rivolte più direttamente agli studenti, e catturare il loro interesse verso una materia da sempre considerata ostica e poco attraente, saranno realizzate nuove rubriche:

– FISICA PER TUTTI, per studenti ma anche per cultori della fisica, con articoli su mete turistiche della scienza nelle varie città, per raccontare la fisica attraverso luoghi e fatti collegati a scienziati famosi; articoli/guide su musei e mostre scientifiche attualmente in grande espansione e che possono essere fonte di materiale molto interessante, spesso associate a filmati o altri supporti multimediali;

– SCELTI PER VOI, con articoli didattici selezionati (e tradotti) tra quelli di grande impatto pubblicati in riviste internazionali del settore;

– L'ORA DI FISICA, con articoli divulgativi che raccontano esperienze didattiche e semplici esperimenti riproducibili in classe;

– PER SAPERNE DI PIÙ, che riprende il precedente "Glossario" in chiave moderna, con articoli di supporto agli insegnanti e sussidio didattico agli studenti;

– OPINIONI E COMMENTI, con articoli più specificamente rivolti agli insegnanti per confrontarsi e favorire la discussione su temi di attualità, come leggi, normative, riforme della scuola superiore e università;

– IN BIBLIOTECA, che continua la preesistente rubrica di recensioni, con schede di presentazione di novità editoriali giudicate di interesse in ambito scolastico ma anche scientifico/divulgativo.

È inoltre prevista una nuova distibuzione solo online con una selezione di contenuti in inglese e ad accesso libero, in particolare articoli associati a supporti multimediali di rilevante interesse per gli studenti.

Infine sono state avviate le procedure per l'indicizzazione nel 2018 della rivista su SCOPUS.

In sintesi: aggiungiamo contenuti, miglioriamo l'impatto per un pubblico più vasto.

comments powered by Disqus