Conversazioni Atomiche

Condividi su      
G.M. Tino   30-04-2018    Leggi in PDF

Il regista Felice Farina firma una commedia scientifica d'autore, "Conversazioni Atomiche", che è una dichiarazione d'amore umile, accorata e leggera all'intera scienza italiana. Un "road movie" alla ricerca della fisica contemporanea nel quale lo affianca riluttante Nicola, cine-operatore e cavia di questa sfida che è quella di rendere comprensibili e affascinanti argomenti come la relatività generale e la meccanica quantistica, anche a chi è convinto di non capirne un accidente o, peggio, di non averne alcun bisogno.

"Conversazioni Atomiche", distribuito da Istituto Luce Cinecittà, è una docu-comedy dalla confezione frugale e dichiaratamente divulgativa, impreziosita da un contrappunto inedito e sorprendente di filmati d'archivio, che si intromette con passione nella quotidianità di chi ha scelto di dedicare la propria vita a fare domande.

Tra gli "attori", oltre al regista stesso e Nicholas Di Valerio (co-sceneggiatore e autore delle musiche), i ricercatori Giovanni Amelino-Camelia (Università di Napoli), Catalina Oana Curceanu (INFN), Antonella de Ninno (ENEA), Andrea di Paola (INAF), Franco Frasconi (INFN), Adalberto Giazotto (INFN), Alessio Giunta (INAF), Andrea Ghigo (INFN), Marcello Massimini (Università di Milano), Marcello Messina (INFN), Catia Milardi (INFN), Guglielmo M. Tino (Università di Firenze).

Il film è stato presentato in anteprima a Roma sabato 21 aprile 2018 alle 19:00 presso l'Auditorium del MAXXI, in occasione delle mostra Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein, in collaborazione con il National Geographic Festival delle Scienze.

comments powered by Disqus