L'ASI volta pagina

Condividi su      
S. Arcelli, L. Cifarelli   16-06-2014    Leggi in PDF

Con una nota del 16 maggio scorso, il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Stefania Giannini ha annunciato la nomina del Prof. Roberto Battiston a Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).

Roberto Battiston è ordinario di fi sica sperimentale all'Università di Trento, presidente della Commissione per la fi sica astroparticellare dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e membro del TIFPA, il centro nazionale dell'INFN dedicato alla ricerca in fi sica fondamentale e alle sue applicazioni, con sede a Trento. Durante la sua più che trentennale attività di ricerca, ha lavorato nell’ambito di grandi collaborazioni scientifi che internazionali, prima nel campo della fi sica sperimentale delle interazioni fondamentali agli acceleratori, e più recentemente nel settore della fi sica astroparticellare, dedicandosi in particolare allo sviluppo di rivelatori di precisione per lo studio dell’antimateria, della materia oscura e, più in generale, dei raggi cosmici nello spazio con l’esperimento AMS.

Subito dopo aver ricevuto la notizia della sua nomina, Roberto Battiston ha dichiarato:
“Ringrazio il Ministro per la fi ducia accordatami: la soddisfazione è legata alla coscienza della responsabilità che questo incarico comporta. Naturalmente il mio impegno sarà perché l’Agenzia, dopo il momento di diffi coltà, riprenda il proprio ruolo nel settore spaziale e torni ad essere il punto di snodo importante per lo sviluppo di attività industriali e scientifi che nello spazio”.

Una delle prime mosse del nuovo presidente è stata la convocazione il 10 giugno scorso di numerosi “stakeholders” (università, enti di ricerca, associazioni industriali ecc.) a un tavolo di consultazione per Horizon 2020 sul tema della ricerca spaziale. Lo scopo è quello di raccogliere informazioni essenziali su possibili aree di interesse e su percorsi innovativi per ridisegnare la futura strategia dell’Agenzia.

L’ASI quindi “riparte” con il piede giusto, con al vertice una personalità di elevato profi lo scientifi co e di grande energia, a cui facciamo i nostri migliori auguri di buon lavoro!

comments powered by Disqus